«

»

Gen 17

Perché sposarsi?

matrimonio carderiIl matrimonio è una scelta personalissima.

Tanti possono essere i motivi per convolare a giuste nozze … ma senza scadere nell’adempimento burocratico e comunitario …. Rimaniamo nell’ambito dell’atto d’amore  …. per Amore, solo per Amore!

Dove entrambi desiderano sigillare attraverso la promessa di amore eterno il loro rapporto.

Perché è con lui/lei, e solo con lui/lei che vogliamo crescere, realizzare il nostro progetto di vita e invecchiare insieme.
In fin dei conti la famiglia è il sogno di tutti, o quasi.

Ma nonostante prevalga il bisogno di unione può capitare che a pochi mesi dal fatidico “SI”, in preda all’ansia da altare, si inizi a titubare …. Allora ci sentiamo confusi  e in bilico tra la voglia di sposarsi e quella di lasciare tutto come è!

Tensioni, paure dell’impegno e del cambiamento,  riflessioni la fanno da padrone e ciò che prima era certo, come la voglia e il desiderio di impegnarsi, adesso diventa incerto.

I dubbi sono tanti:

“riuscirò a stare con lei/lui per sempre?”

“Sono pronto/a a mollare tutto per lui/lei?”

“ce la faremo a trovare la giusta distanza e vicinanza per vivere in armonia sotto lo stesso tetto?”

Come dissipare dubbi e ansie???

Il primo step è quello di fermarsi, parlarne, così da dare un volto alle nostre paure, per poi fare outing e chiedersi … perché mi sposo?

Ritrovare l’obbiettivo e la motivazione che ci ha fatto dire “si” sarà fonte di rassicurazione,  collocandoci in una prospettiva nuova, scevra da ansie e tensioni.

Consapevoli del fatto che non c’è una ricetta per vivere felici e contenti … ricordiamoci solo che non siamo soli e che le difficoltà  che inevitabilmente si presenteranno, si affronteranno in due. Senza la paura di litigare, perché ogni discussione, lungi dall’essere una minaccia per il rapporto, serve a conoscersi un po’ di più.

Il matrimonio è un progetto che richiede impegno e qualche rinuncia all’inizio. E, se si riesce ad andare oltre il proprio tornaconto immediato sarete in due nel bene e nel male nella gioia e nella cattiva sorte … finché vita vi unisca.

dr. Anna Carderi