«

»

feb 26

Psicoterapia come spazio di ricostruzione.

psicoterapiaLa psicoterapia non è una scelta facile!

Iniziare un percorso di psicoterapia richiede l’assunzione di una responsabilità … quella di se stessi!

Un percorso che inizia da prima dell’appuntamento.

Inizia da quando ravvisiamo la necessità di uno spazio e un tempo per noi stessi.

Inizia dall’idea di aver bisogno di aiuto, perché da soli non ce la facciamo.

Spesso però quando chiediamo aiuto allo psicologo ci aspettiamo qualcosa di magico, che sani tutti i nostri dolori e ci faccia ritrovare in un baleno la serenità.

Ma la psicoterapia è un processo più lento, un lavoro che si compie attraverso piccoli passi … e lo psicologo è solo uno strumento che non può risparmiarci l’inferno in cui riversiamo ma che può solo tenerci la mano, guidarci e sostenerci mentre lo attraversiamo.

Un percorso che procede a piccoli passi che poi improvvisamente diventano quelli di un gigante.

Nell’attraversare il dolore impari ad addomesticarlo. Respiri meglio … e allora tutto cambia.

Un passaggio che ci offre la possibilità di tornare a noi stessi, per poi aprirsi ad un nuovo capitolo della propria vita e ripartire.

Diciamolo pure non tutti abbiamo voglia di farlo.

Anzi per molte persone vige la regola del non cambiare mai!

Cambiare. Che assurdità!

Incontrarsi, ritrovarsi e ricostruirsi questa è psicoterapia.

dr.ssa Anna Carderi


Share this article